Incidere il buio

Quando la punta da incisione sfiora e affonda nella lastra di metallo crea un’ombra. Ma quando a compiere questo gesto è una persona che non vede più, allora la punta apre un varco tangibile, una feritoia di luce che illumina il segno nella mente di chi incide.

E’ iniziata un’esperienza indimenticabile con un gruppo di persone eccezionali che per due giorni si sono chiuse nel laboratorio di calcografia di LAB 43 For Print per esplorare le possibilità tecniche della stampa d’arte di aiutare i non vedenti a leggere e produrre disegni. Procediamo per tentativi e intuizioni, con innumerevoli test e cambiamenti di programma, obbligandoci a pensare in un modo lontano dagli automatismi del nostro quotidiano e abituandoci a ragionare esteticamente con maggiore concretezza e presenza.

Grazie solo a chi ci crede.

#isolatour#lab43forprint#90decibelproject#venice#budapest

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...